Hoover – Born Stereotyped

Oggi andiamo, con forza e leggiadria insieme, a camminare sul terreno dello pseudo-progressismo. L’ambito è quello delle pulizie. Il marchio è Hoover. Vediamo insieme lo spot. Ma vi avverto: mi sono dilungata.

Claretta sorride, saltella, volteggia, fa piroette, mentre pulisce casa con Hoover H-Free, facile da usare anche con un braccio solo. E tra un plie e un nonsoché, l’aspirapolvere le permette di disfarsi di tutto lo sporco. Proprio come Claretta, che è ballerina e atleta downhill, il prodotto è agile e potente insieme. Dopo che il narratore ci presenta i benefici dell’aspirapolvere, lo spot si chiude con Claretta che, altezza ventre scoperto, la parcheggia accanto al divano. La pubblicità è prodotta dall’agenzia Cayenne, per MIA Productions, con la regia di Francesco Nencini e la direzione di Patrizio Saccò. Parliamone.

Continua a leggere