Uliveto e Rocchetta, le Acque del Sessismo

La pubblicità di cui sto per parlarvi è una bella gatta da pelare. L’ambito è quello delle bevande (e, in un certo senso, anche quello alimentare) e il tipo di rappresentazione è tra le più tristemente stereotipate in assoluto. Confido nella vostra prontezza d’animo, nell’invitarvi a guardar con me il video dello spot Uliveto e Rocchetta.

Un uomo torna a casa da lavoro e, appena prima di ricevere le feste dal cane, domanda alla compagna cos’abbia preparato da mangiare. La donna espone le pietanze previste dal menu, che risultano essere tutte piuttosto costose. Al che il compagno, preoccupato, le chiede chi è che dovrebbe pagare per un pasto simile. Meno male, amici e amiche, che ci sono Uliveto e Rocchetta a pagar la loro spesa!!

Continua a leggere