Casalinghi, Lavoratrici e Altri Buoni Esempi

Buona domenica, prodi oppositrici e oppositori degli stereotipi sessisti!
Essendo trascorso qualche mese dall’ultimo articolo dedicato alle pubblicità promosse, ed essendone passata di acqua sporca sotto i ponti del blog, direi di darci tutti e tutte una bella rinfrescata passando in rassegna spot recenti che non cascano nella banalità dei soliti, ormai insopportabili, schemi. Cominciamo subito mangiando legumi, che fanno bene.

Dopo la visione di in un nostalgico scorcio romantico della vita di una coppia, la pubblicità ci mostra il protagonista conservare con cura il fiore regalatogli dalla fidanzata (conserviamo quello che amiamo, quello che per noi ha un valore, ci dice la narrazione). Un salto nel futuro, e l’uomo – con il fiore ancora ben conservato – è intento nella preparazione dei legumi De Rica. Poco dopo fa ritorno la sua compagna, portandogli un bel mazzo di quegli stessi fiori. Lo spot si conclude con la coppia che gusta il pasto all’insegna di gioia e serenità. Continua a leggere

Sessismo Assicurato con Gran Ragù Star

Torna a farci visita un altro nome familiare. Non è colpa mia se così tante aziende persistono con i loro stereotipi e pagano per andare in onda frequentemente e ovunque. Vediamo quindi cosa ci racconterà Star, con il nuovo spot del suo Gran Ragù.

Una ragazza si sporge curiosa verso la cucina, spiando una donna che prepara Gran Ragù Star con l’aria soddisfatta all’idea di quanto l’alimento stimolerà il palato degli abitanti della casa. La ragazza si fionda sull’assaggio e viene subito raggiunta da un bambino, a cui servirà un crostino col ragù. Spunta infine un uomo che si unisce alla ragazza e al ragazzo e intinge un po’ di pane nel ragù preparato dalla donna. Dopo che un signore da informazioni sul prodotto, ci troviamo a tavola, con il bambino che si rivolge alla donna e le dice “buono, mamma!”. E cosa vuoi di più dalla vita, mamma? Un lucano? Parliamone. Continua a leggere

Mondo Convenienza – La Nostra Forza è il Sessismo

Siete pronte a sognare, femmine umane d’ogni età?
Mondo Convenienza sta per presentarvi l’eroe che realizzerà ogni vostro desiderio. Come nelle favole! Ringrazio Chiara (ottimo occhio, Chiara!) che mi ha permesso di individuare il marchio creatore di questa preziosa perla dei giorni nostri. Guardiamo il video.

Un uomo si avvicina alla cassetta della posta e preleva un volantino Mondo Convenienza. Scopriamo che si tratta di un super fantastico papà, che si diverte con sua figlia e che, con i suoi poteri magici, fa prima apparire la cameretta dei sogni della bambina e poi la camera e il salotto dei sogni che sua moglie gli ha chiesto (pare ci sia una versione, che purtroppo non sono riuscita a trovare, in cui la moglie gli chiede una cucina). Eh, ce l’aveva detto che era super fantastico, ‘sto papà!

Continua a leggere

Kinder Gran Sorpresa? Non Proprio Gran, ma Qualche Sorpresa c’è

Diamo a Kinder quel che è di Kinder.
E se seguite il blog da tempo, sapete che quel che riservo a Kinder sono solitamente sentiti rimproveri. Con l’articolo di oggi voglio fare il punto della situazione Pasquale del marchio a distanza di un anno dal primo articolo sul tema. Sarà cambiato qualcosa? E se sì, sarà cambiato in meglio o in peggio? Posso anticipare che la questione è simile a quella relativa all’ultimo spot sulle barrette. Vediamo come e perché, passando in rassegna i quattro spot Kinder per la Pasqua 2019. Ho il sentore che sarà un articolo piuttosto lungo…

In versione esploratore, il coniglio Kinder sta fuggendo dai dinosauri. Ma i cari esseri preistorici non erano nella foresta, bensì in una casa, assieme a due bambini, una bambina, e una signora. Sbrigatevi ad acciuffarli, prima che si estinguano! Rassegna di 4 uova con confezione sull’azzurro e fine. Proseguiamo con il secondo spot.

Continua a leggere