Segugio – Il Supereroe del Sessismo

Ohibò, qualcun altro è tornato a trovarci. Da brava padrona di casa mi son fatta trovare a braccia aperte, pronta ad accogliere nuovamente Segugio qui sul blog. Vediamo un po’ cosa ci riserva questa volta. Un miglioramento, forse?

Segugio è in missione. Gli tocca far risparmiare Papà e far felice Davide. Ecco dunque che bussa alla porta di Papà e Davide (c’è pure una tizia a caso con loro; smammasse, ‘ché non è roba che la riguarda), donando al primo la possibilità di risparmiare sulla polizza auto, e al secondo il film degli Avengers. Parliamone. Continua a leggere

Dmail – Stereotipi Inutili e Facilmente Trovabili

Prima che Irene mi scrivesse (grazie, Irene, sempre attenta e gentile) non avevo mai sentito parlare di quest’azienda. Ma l’ora è giunta che la consueta luce armoniosa delle pubblicità italiane illuminasse la mia peccaminosa ignoranza. Apriamo insieme gli occhi e guardiamo con attenzione gli spot Dmail, partendo da quello segnalatomi da Irene.

Un uomo bussa alla porta della donna con cui sta per uscire, reggendo un mazzo di fiori inteso per lei. Quando la donna, pronta ed entusiasta, lo accoglie, a lui cascano i fiori per lo shock del di lei meraviglioso make-up. Dmail-man, con grande nonchalance e serietà, presenta la risposta alla situazione: gli occhiali per il trucco monolente venduti da Dmail. Non so quando smetterò di chiedermi perché non li abbiano chiamati occhiali monolente per il trucco, ma non importa. Proseguiamo con il secondo spot… Continua a leggere

The Fork – Gli Stereotipi per Ogni Occasione

Ancora servizi e ancora uomini al centro della discussione. Stavolta si tratta di un’applicazione per la prenotazione di ristoranti, proposta con tanto di testimonial noto. Vediamo un po’ la pubblicità The Fork.

Madre e figlio insieme al ristorante. Lei è stupita perché non credeva che lui si sarebbe ricordato del suo compleanno. Infatti se n’era dimenticato, perché, come ci tiene a dirci sotto forma di ammissione, tutti gli uomini si dimenticano le date importanti. Meno male che c’è The Fork, per prenotazioni all’ultimo minuto. Parliamone.


Continua a leggere

Aruba Enterprise – La Certezza di Una Soluzione Stereotipata

Oggi esploriamo un nome tutto nuovo e un ambiente tutto nuovo, seppur integrato nell’ampia categoria dei servizi e, più in particolare, con connessione al settore tecnologico e aziendale. Questa descrizione dovrebbe essere già sufficiente a suggerire cosa aspettarsi, ma le chiacchiere lasciamole per dopo. Vediamo prima la pubblicità Aruba Enterprise.

Potentissima musical da colossal hollywoodiano, potentissima voce che ci illustra le soluzioni IT di Aruba Enterprise per realizzare grandi progetti e potentissima immagine di un uomo barbuto molto professionale che smanetta con il suo dispositivo mobile, seguita dall’immagine di un altro uomo barbuto alle prese con la sua professione, e poi da quella di un terzo uomo barbuto, super pro e serissimo, che digita al computer. Parliamone. Continua a leggere

Casalinghi, Lavoratrici e Altri Buoni Esempi

Buona domenica, prodi oppositrici e oppositori degli stereotipi sessisti!
Essendo trascorso qualche mese dall’ultimo articolo dedicato alle pubblicità promosse, ed essendone passata di acqua sporca sotto i ponti del blog, direi di darci tutti e tutte una bella rinfrescata passando in rassegna spot recenti che non cascano nella banalità dei soliti, ormai insopportabili, schemi. Cominciamo subito mangiando legumi, che fanno bene.

Dopo la visione di in un nostalgico scorcio romantico della vita di una coppia, la pubblicità ci mostra il protagonista conservare con cura il fiore regalatogli dalla fidanzata (conserviamo quello che amiamo, quello che per noi ha un valore, ci dice la narrazione). Un salto nel futuro, e l’uomo – con il fiore ancora ben conservato – è intento nella preparazione dei legumi De Rica. Poco dopo fa ritorno la sua compagna, portandogli un bel mazzo di quegli stessi fiori. Lo spot si conclude con la coppia che gusta il pasto all’insegna di gioia e serenità. Continua a leggere